slide-news

U.S.S.P. In Vincoli – Riccione 0 – 1

S.P. Vincoli Laganga, Casadio Mattia (7’Strada), Gimelli (70’ Monatanari), Della Pasqua,Casadio Matteo (65’ Felli), De Luca, Rocchi, Bergamaschi, Lombardi, Gjordumi, Gavelli (88’ Zanazani) A disposizione. Casadio Alessandro, Amaducci, Ravaglia, Casanova, Sampaoli. All. Agostino Vezzoli

Fya Riccione Mordenti, Borghini (41’ Mingucci), Ceccarelli, Cannoni, Manfroni, Valeriani, Colley, Enchisi, Zuppardo, Sartori, Carnesecchi (71’ Merciari). A disposizione Sodani, Laurino, Bernacchini, Scarponi, Maggioli, Scotti, Fabbri.

Arbitro Bruschi (Ferrara) Assistenti Bissioni (Cesena), Verdone (Imola)

Ammoniti: Casadio Matteo, Della Pasqua, Strada, Manfroni, Colley.

Espulso 88’ Sartori per doppia ammonizione

I biancazzurri espugnano il campo di San Pietro in Vincoli con il minimo scarto e si confermano in testa alla classifica a punteggio pieno dopo quattro partite. Match complicato che gli uomini di Taccola hanno però sempre gestito in controllo ma che fino all’ultimo ha visto i riccionesi soffrire. E dire che i padroni di casa non hanno praticamente mai impensierito Mordenti mentre Zuppardo e compagni hanno costruito tanto ma sbagliando spesso l’ultimo passaggio e quindi privandosi dell’opportunità di raddoppiare.

La partita si sblocca in apertura con una bella iniziativa di Colley sulla destra: il numero 7 è bravo a superare il suo avversario e a crossare in mezzo dove Sartori controlla ed in rovesciata prende il tempo a Laganga per il goal partita. Vantaggio che condiziona il primo tempo con la Fya Riccione abile nel possesso palla e nelle sortite offensive con gli esterni Borghini e Ceccarelli pronti a spingere e dare sostegno alla manovra offensiva. Secondo tempo più nervoso, con i padroni di casa che protestano per un contatto in area ma alla fine chi recrimina è la sponda riccionese per due occasioni di Zuppardo al 69’ e al 70’ che fanno gridare al goal. Discutibile poi il secondo giallo in chiusura per Sartori che nel tentativo di colpire la palla in rovesciata colpisce il difensore e si vede mostrare dal direttore Bruschi il secondo giallo e quindi il cartellino rosso.

Ora per i riccionesi l’appuntamento di mercoledì sera in coppa con tra il Cava Ronco e domenica l’Alfonsine.

CHIUDI
CHIUDI