slide-news

Il poker con l’Alfonsine vale la quinta vittoria consecutiva 

FYA RICCIONE – ALFONSINE 1921   4 – 0

FYA RICCIONE: Mordenti, Merciari (81’ Conti), Ceccarelli (76’ Fabbri), Cannoni (81 Notaro), Manfroni, Valeriani, Colley, Enchisi, Zuppardo, Carnesecchi (62’ Bernacchini), Laurino (18 Mingucci). A disp: Sodani, Pigozzi, Maggioli, Scarponi. All: Taccola

ALFONSINE 1921: Del Prete, Niang (88’ Tafa), Okonkwo (76 Faqolli), Renzi, Shuapi, Oxuela, Manara, Pidama, Paolo (46’ Diagne), Baidoo (46’ Tristan), Di Mauro. A disp: Raimondi. All: Mosconi

ARBITRO: Sintini di Cesena

RETI: 8’ Zuppardo, 32’ Merciari, 39’ Enchisi, 81’ Manfroni

AMMONITI: Colley

RICCIONE (Stadio Comunale Italo Nicoletti):

Poker vincente dei ragazzi di Taccola sempre padroni del match contro l’Alfonsine arrivata a Riccione per cercare di contenere i biancazzurri ma subito dopo otto minuti capitan Zuppardo compagnia i piani degli ospiti con una magia: un lob dai 35 metri che sorprende il portier Del Prete fuori dai pali. Il vantaggio mette in discesa la partita per i padroni di casa che raddoppiano con Merciari volenteroso nel seguire un azione innescata da Zuppardo per poi in scivolata segnare da due passi. Al 38’ Merciari mette al centro, Colley fa scorrere la palla e Carnesecchi tira a fil di palo. Al 39’ arriva la terza rete: cavalcata sulla sinistra di Ceccarelli palla in mezzo, di tacco Zuppardo per Colley ed Enchisi di testa la mette in rete, partita virtualmente chiusa. Nel secondo tempo, dopo l’esordio negli undici del 2004 Laurino, arriva anche quello a partita in corso dei pari età Notaro e di Conti ed il quarto goal realizzato da Manfroni di testa su corner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *